Caffè espresso: come prepararlo alla perfezione - illy

[/Plugin:If] Preparato secondo le regole, il caffè espresso è una bevanda complessa e armoniosa, un capolavoro di arte e scienza con un aroma unico e inconfondibile.
Espresso Espresso Lo dice il nome: un espresso va preparato al momento, e gustato subito. Lo si ottiene facendo passare per 25-30 secondi un getto di acqua calda sotto pressione (9 o più atmosfere) attraverso uno strato di sette grammi di caffè macinato sottile e pressato. Il risultato è un concentrato - non più di 30 ml - di puro piacere gustativo. 7g di caffè macinato 30ml di acqua Riempi il serbatoio della tua macchina espresso con acqua minerale o filtrata. Accendi la macchina e aspetta fino a quando non è pronta ad erogare. Riscalda la tazza con acqua calda, magari utilizzando la lancia vapore della tua macchina. Asciugala e appoggiala sopra la macchina espresso se provvista di superficie scalda-tazze. Hai scelto il caffè in grani? Macina solo la quantità corretta per ogni espresso (circa 50 grani) giusto prima della preparazione. Hai scelto il caffè macinato? Controlla che sia macinato specificatamente per espresso: moka e altre preparazioni richiedono macinature differenti da quella per l’espresso. Macinatura corretta: il caffè espresso richiede una macinatura sottile che permetta al caffè di impiegare circa 30 secondi per prepararsi. Se il tempo è maggiore serve una macinatura più grossa. Più fine invece se il tempo è troppo breve. Per preparare un espresso metti 7 o 8 grammi di polvere di caffè nel portafiltro. Compatta il caffè nel portafiltro utilizzando il pressino-dosatore e pulisci i bordi del filtro con un pennellino Fai erogare un po’ d’acqua dal gruppo erogazione per pulirlo e poi aggancia il portafiltro al gruppo stesso. Premi immediatamente il pulsante che avvia l’erogazione per evitare che la polvere di caffè si bruci. La trasformazione: all’inizio il flusso di caffè risulta marrone scuro e sottile, per poi ingrossarsi e diventare più chiaro.