Come fare il cappuccino a casa

Il cappuccino ha molti fan, sia in Italia che all’estero. Ma non tutti sanno che è possibile preparare un ottimo cappuccino anche a casa, una volta acquistata dimestichezza con le giuste quantità di vapore e di schiuma. E, naturalmente, se si possiede una macchina per espresso dotata di lancia per il vapore.
Un cappuccino corrisponde a circa 150 ml di bevanda, composta da un espresso (30 ml) + parti uguali di latte e crema di latte.

Per preparare un cappuccino al meglio:

  • Riempire per un terzo con latte freddo un bricco di metallo
  • Azionare il getto di vapore per due secondi, per eliminare ogni residuo d’acqua
  • Immergere la punta della lancia vapore nel latte e azionare il getto. Man mano che la schiuma si alza e il volume del latte cresce, abbassare il bricco tenendo la punta sempre sommersa e inclinandolo per ottenere un vortice nel latte. Non agitare inutilmente
  • Continuare con il vapore finché il latte non raggiunge i 65° e il suo volume raddoppia
  • Per compattare la schiuma battere con decisione la base del bricco su un piano
  • Preparare un espresso in tazza grande
  • Versare il latte direttamente nella tazza, partendo dal centro
  • Infine azionare nuovamente la lancia per eliminare ogni residuo di latte.

La schiuma migliore

La consistenza della schiuma dipende dalla percentuale di grasso nel latte. La schiuma del latte intero è cremosa, densa e vellutata, quella del latte parzialmente scremato è meno morbida. La schiuma prodotta dal latte scremato somiglia a una meringa e si dissolve subito.
Per un ottimo cappuccino usare latte fresco intero, o al massimo latte fresco parzialmente scremato.