Il bilancio di un bar e i costi

Il bilancio di un bar e i costi

Come si misura il successo di un bar?
Dagli incassi, naturalmente, ma non solo: insieme ai ricavi, sono i costi a fotografare lo stato di salute di un esercizio commerciale.
L’arte dell’amministrazione, infatti, è una delicatissima questione di equilibrio tra entrate e uscite.

 

Per rendervi conto di come vanno gli affari, niente è meglio di un’analisi approfondita del vostro bilancio. Qui vi spieghiamo che cos’è e come leggerlo.

Quella dell’amministrazione economica è una delle responsabilità più delicate nella conduzione di un bar.

È vero però che è anche quella con maggiori potenzialità: una buona gestione dei conti può fare il successo di un locale. Il bilancio è lo strumento più importante per tenere gli affari sotto controllo!

 

Innanzitutto non sentitevi soli: nelle attività di gestione economica potrete farvi guidare dall’esperienza di un bravo commercialista, che saprà indirizzarvi passo a passo.

 

Ma che cos’è esattamente il bilancio? Nient’altro che l’insieme dei documenti contabili che le imprese devono compilare per legge al termine di ogni esercizio commerciale, con l’obiettivo di misurare il loro risultato economico e la loro situazione patrimoniale e finanziaria.

 

Immaginatelo come un ritratto della vostra attività, fatto interamente di numeri. È un modo per sintetizzare quanto e come avete guadagnato e quanto e come avete speso in un anno. Vi sarà utile anche per valutare la solidità finanziaria della vostra impresa.

I due documenti più importanti che compongono il bilancio sono:

 

Lo stato patrimoniale

Rappresenta il patrimonio dell’impresa nel momento in cui fate il bilancio e mette a confronto attività e passività. È come una fotografia dei vostri beni, divisa in due parti: a sinistra ci sono tutti i + (ossia i vostri investimenti: per esempio le attrezzature di proprietà, le merci in magazzino, i vostri crediti), a destra tutti i – (ossia i vostri debiti: i mutui e i prestiti).

 

Il conto economico

Mostra com’è cambiato in un anno il vostro patrimonio, evidenziando dove avete speso e dove avete guadagnato.

 

La cosa interessante di questo documento è che, grazie alla sua struttura “scalare”, vi rivela quanto hanno inciso le diverse voci di spesa e le varie fonti di reddito su quello che vi trovate alla fine nel portafoglio. Per esempio, capirete in modo preciso e dettagliato quanto pesano sugli affari i costi dell’affitto, le tasse, l’acquisto delle materie prime, il personale e così via, e lo potrete immediatamente confrontare con quello che ricavate delle vendite di prodotti e servizi.

 

Il bilancio, oltre che un obbligo legale, rappresenta quindi uno strumento di analisi fondamentale nella gestione dell’impresa.

Come leggere allora i numeri che mette a disposizione?
Con quale “filosofia” guardarlo?

 

Utilizzate il bilancio come una mappa che vi permetta di raggiungere una condizione di equilibrio economico. In questo stato – incassando cioè un po’ di più di quanto spendete – i profitti potranno essere reinvestiti (per esempio per comprare nuove attrezzature o per allargare il locale) e consentiranno una crescita del patrimonio aziendale.

 

Naturalmente è accettabile che in fase di avvio un’impresa non raggiunga questo equilibrio (e che quindi sia “in perdita”), ma è molto importante che una situazione simile non si protragga a lungo e che in un periodo ragionevole la somma dei ricavi arrivi a superare quella dei costi.

 

Nel principio di equilibrio è contenuta un’altra regola fondamentale: dovete sempre essere in grado di affrontare tutti gli impegni di pagamento entro la loro scadenza. In pratica, è necessario che abbiate la liquidità in cassa! Esiste addirittura un detto - “si fallisce per cassa e non per competenza” - per ricordarci che monitorare i flussi finanziari è indispensabile. Occhio allora anche al calendario delle spese!

 

Il bilancio non deve essere il vostro spauracchio, al contrario. Vedetelo come un prezioso alleato nella gestione degli affari. Compilandolo accuratamente e leggendolo con astuzia – sempre con il supporto del vostro commercialista – vi aiuterà a comprendere meglio forze e debolezze della vostra attività, a migliorare dove serve e, quel che più conta, a guadagnare di più!

SCARICA IL PDF

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI SUI SERVIZI E L'OFFERTA ILLY?

Compila il form e verrai contattato entro 24 ore dal team illy dedicato ai professionisti.

CONTATTACI
Telefono Telefono Hover 800 821 021 Contact Contact Hover CONTATTACI