Beni diversi dai beni di consumo e destinati all’uso da parte di illycaffè

CGA 1  rev 01 del 07.04.2016

Le presenti condizioni generali d'acquisto (in seguito "Condizioni Generali d'Acquisto") regolano i rapporti tra la illycaffè s.p.a. - via Flavia, 110 - 34147 TRIESTE (I) (in seguito “illycaffè” o "Acquirente") e ciascuna Società' (in seguito "Fornitore") che, a qualsiasi titolo, fornisce alla illycaffè prodotti (di seguito denominati "Prodotti"). Tali "Condizioni Generali d'Acquisto" costituiscono parte integrante degli Ordini di Acquisto emessi da illycaffè a favore del Fornitore, salvo le diverse disposizioni contenute nel testo dell'Ordine d'Acquisto. Le “Condizioni Generali d’Acquisto” si applicano a tutti gli Ordini d’Acquisto di illycaffè trasmessi al Fornitore, anche se non specificatamente richiamate. Le presenti “Condizioni Generali d’Acquisto” potranno essere modificate solo su accordo scritto e firmato da entrambe le Parti.

1) PRODOTTI

1.1 Sono i Prodotti che il Fornitore si impegna a realizzare e/o fornire in conformità a quanto previsto nell’Ordine d’Acquisto e nel Capitolato Tecnico di Fornitura. Se non è previsto il Capitolato Tecnico di Fornitura, per Prodotti s'intendono quelli specificati nell'Ordine d'Acquisto.
1.2 Qualora espressamente richiesto dall’Acquirente, il Fornitore si impegna a realizzare i Prodotti sfruttando, esclusivamente le proprie conoscenze tecniche e tecnologiche, nell’ambito del proprio processo produttivo, mantenendo la piena responsabilità per la corretta esecuzione dei Prodotti.
1.3 Il Fornitore non può cedere, alienare, sub fornire o subappaltare tutto o in parte, la realizzazione dei Prodotti compresi nell’Ordine di Acquisto, senza il previo consenso scritto dell’Acquirente e senza espressa accettazione scritta delle Condizioni Generali d’Acquisto e di ogni altra disposizione contenuta nell’Ordine di Acquisto da parte del cessionario, subappaltatore e/o subfornitore. Il Fornitore risponderà sempre in solido con i suoi cessionari, subfornitori e/o subappaltatori, per tutte le obbligazioni previste nelle presenti Condizioni Generali d’Acquisto e negli Ordini di Acquisto.

2) ORDINE DI ACQUISTO
2..1 È il documento con cui l'Acquirente comunica al Fornitore la sua volontà di acquistare il Prodotti, nonché le condizioni commerciali a cui le presenti Condizioni Generali di Acquisto sono subordinate. Gli Ordini d'Acquisto emessi dall'Acquirente fanno riferimento alle presenti "Condizioni Generali d'Acquisto" e riportano il numero d'ordine, la descrizione dei Prodotti richiesti, il riferimento al Capitolato Tecnico di Fornitura, le relative quantità, i prezzi, le condizioni di pagamento, i tempi e le condizioni di consegna, il destinatario - se diverso dall'indirizzo dell'Acquirente - le eventuali istruzioni per la spedizione e quant'altro ritenuto necessario alla completezza delle  presenti Condizioni Generali di Acquisto, anche a mezzo di successive modifiche dell'Ordine d'Acquisto.
2..2 Accordi intercorsi precedentemente alla definizione dell’Ordine d’Acquisto non avranno validità se non riportati nell’Ordine stesso.

3) CAPITOLATO TECNICO DI FORNITURA
È il documento tecnico di riferimento per l'acquisto dei Prodotti. In esso vengono descritte e definite le caratteristiche tecniche, le prescrizioni, le norme di accettazione e le prestazioni richieste per i Prodotti.

4) CONFERMA D'ORDINE
Per la Conferma d’Ordine il Fornitore è tenuto a restituire all’Acquirente copia dell’Ordine di Acquisto, del Capitolato Tecnico di Fornitura e delle Condizioni Generali di Acquisto (se non già precedentemente firmate) debitamente timbrati, firmati in calce e siglati su ogni foglio.

5) PREZZI
I prezzi riportati nell'Ordine di Acquisto sono fissi e non revisionabili.

6) PAGAMENTO
6.1 Esso viene eseguito tramite bonifico bancario alle scadenze riportate nell'Ordine d’Acquisto. Il pagamento viene eseguito solamente a presentazione di regolare fattura, emessa come da art. 7.
6.2 L’Acquirente avrà diritto di sospendere i pagamenti qualora il Fornitore non adempia a quanto previsto agli artt. 8 e 9.

7) FATTURAZIONE
7.1 Le fatture emesse dal Fornitore devono essere intestate a illycaffè s.p.a. - via Flavia, 110 - 34147 TRIESTE (I).
7.2 Ogni fattura così intestata, oltre ai dati previsti dalle vigenti disposizioni di legge, deve riportare i seguenti dati di riferimento:
numero e data dell'Ordine d’Acquisto dell'Acquirente, il codice fornitore attribuito dall'Acquirente, quantità fornita, descrizione sintetica ma esaustiva dei Prodotti, richiamo al codice dei Prodotti attribuito dall'Acquirente, numero del Documento di Trasporto (in seguito DDT), numero dei colli consegnati, eventuale dichiarazione di conformità alle disposizioni di legge che disciplinano i Prodotti.
7.3 Le fatture devo essere inviate via mail a: invoice@illy.com oppure all’indirizzo P.E.C. invoice.illy@pec.it nei  seguenti formati: Pdf, Tif, Jpg, Bmp. Eventuali documentazioni extra relative alle fatture, come packing list, offerte, rapporti d’ intervento ecc.  dovranno invece essere inviati a : cf@illy.com. Qualora non fosse possibile l’invio digitale, i documenti potranno essere inviati  in formato cartaceo al seguente indirizzo : illycaffè S.p.A., PO BOX n° 149, 20090 Assago (MI) ITALY
7.4 Il Fornitore si assume tutti gli eventuali oneri e qualsiasi responsabilità che dovessero derivare all'Acquirente in conseguenza del mancato rispetto da parte del Fornitore delle disposizioni di legge vigenti in materia.

8) CONSEGNE
8.1 Le date di consegna sono indicate nell'Ordine d'Acquisto. Le date di consegna si intendono per i Prodotti presso lo stabilimento dell’Acquirente, salvo diversa indicazione riportata nell'Ordine d’Acquisto. La proprietà ed il rischio relativi ai Prodotti passano all'Acquirente al momento della suddetta consegna.
8.2 Non saranno accettati anticipi di consegna, salvo diverso accordo scritto tra le parti.
8.3 In caso di ritardo ingiustificato della consegna eccedente i 7 giorni rispetto al termine pattuito, il Fornitore dovrà corrispondere all'Acquirente una penale pari all'1% dell'importo della fornitura per ogni settimana di ritardo fino ad un massimo di 5 settimane, salvo comunque il risarcimento del danno ulteriore. Rimane salva la facoltà dell'Acquirente, superati i suddetti limiti, di dichiarare risolte le presenti Condizioni Generali di Acquisto e richiedere il risarcimento dei danni ulteriori.

9) MODALITÀ DI FORNITURA E TRASPORTO
9.1 I Prodotti devono essere confezionati nel rispetto di quanto previsto nel Capitolato Tecnico di Fornitura e delle vigenti normative di sicurezza in modo tale da salvaguardare l’integrità dello stesso, sia di quanti predisposti alle operazioni di movimentazione e in modo da rendere agevoli le operazioni di scarico e di controllo. Ogni collo deve contenere solo i Prodotti dello stesso ordine di Acquisto.
9.2 Il DDT dei Prodotti dovrà riportare:

  • numero d’ordine;
  • quantità;
  • menzione dei documenti di cui all’art. 9.4.;

9.3 Etichettatura: come da normativa UE e Capitolato Tecnico di Fornitura.
9.4 La fornitura deve essere corredata di:

  • attestato di conformità;
  • certificazioni CE;
  • specifiche tecniche;
  • libretto d’uso, di manutenzione e di garanzia comprensivo di tutte le disposizioni di legge in materia;
  • lista quotata dei ricambi come da art. 14.1;
  • dichiarazione conformità normativa italiana, EU ed internazionale in materia di alimentarietà;
  • analisi rischi sul package;
  • schede di sicurezza.

9.5 Nel caso di resa presso terzi il Fornitore dovrà far pervenire all’Acquirente a mezzo raccomandata una copia del DDT con allegata la documentazione di cui  all’art. 9.4.

10) ISPEZIONI, CONTROLLI, COLLAUDI
10.1 L’Acquirente ha il diritto d'inviare suoi incaricati presso il Fornitore e/o i suoi subfornitori o subappaltatori per effettuare controlli sull'esecuzione e sulla qualità dei Prodotti e dello stato avanzamento lavori. Il Fornitore ed i suoi subfornitori o subappaltatori devono assicurare una adeguata assistenza agli ispettori dell’Acquirente.
10.2 Se previsto nel Capitolato Tecnico di Fornitura, è obbligo del Fornitore eseguire il collaudo dei Prodotti, con rilascio di regolare certificato, al quale seguirà formale accettazione da parte dell’Acquirente.

11) VARIAZIONI
11.1 Qualora durante l’esecuzione dell’Ordine di Acquisto si rendano necessarie o siano richieste sostanziali modifiche da parte dell’Acquirente, il Fornitore concorderà con l’Acquirente eventuali costi aggiuntivi e eventuali proroghe al termine di consegna.
II Fornitore procederà, quindi, alla loro esecuzione sulla base di quanta concordato.
11.2 Modifiche effettuate senza il benestare dell'Acquirente saranno disconosciute a livello economico.

12) FORZA MAGGIORE
Qualora, per qualsiasi motivo di forza maggiore, una delle parti non possa, in tutto o in parte, adempiere alle proprie obbligazioni contrattuali assunte, tale parte sarà liberata  da ogni responsabilità per l’inadempimento, purché ne dia comunicazione scritta all’altra parte entro 3 giorni di calendario dal verificarsi della causa di forza maggiore. La parte che dovesse invocare la causa di forza maggiore dovrà cercare sollecitamente e in ogni modo di rimuovere tale causa o di porvi rimedio. Per le finalità delle presenti Condizioni Generali di Acquisto rientrano nelle cause di forza maggiore tutti quei fatti contingenti, estranei al controllo della parte che invoca la forza maggiore, e che, utilizzando la normale diligenza, la parte non avrebbe potuto prevenire o evitare.
L’esecuzione delle presenti Condizioni Generali di Acquisto sarà sospesa durante il periodo in cui continueranno a persistere le cause di forza maggiore. Successivamente, al loro venir meno, la parte che le aveva fatte valere provvederà a informare per iscritto l’altra parte.
Se una parte dovesse invocare la sussistenza di una causa di forza maggiore per un periodo continuativo superiore a 30 giorni, l’altra parte potrà risolvere le Condizioni Generali di Acquisto con una semplice comunicazione scritta allo spirare del 30° giorno, escluso ogni diritto di risarcimento di eventuali danni.

13) GARANZIE
13.1 Il Fornitore garantisce la pacifica proprietà dei Prodotti e la legittimità del trasferimento.
13.2 Il Fornitore assume altresì nei confronti dell'Acquirente la totale garanzia per le difformità e i vizi dei Prodotti forniti. Il Fornitore garantisce inoltre all’Acquirente in esecuzione Condizioni Generali di Acquisto il rispetto delle normative di legge vigenti in materia. Per effetto della suddetta garanzia, e su richiesta dell'Acquirente, il Fornitore è obbligato a riparare e/o sostituire nel più breve tempo possibile e a sue spese (comprensive di manodopera, pezzi di ricambio e trasporto) qualsiasi parte dei Prodotti che dovessero manifestare vizi o difformità entro il termine di 12 mesi dalla data di consegna, salvo diverso accordo scritto tra le parti, purché gli stessi siano segnalati al Fornitore entro 30 giorni dal momento in cui i vizi sono conosciuti. Resta fermo ogni altro diritto dell'Acquirente, oltre a quelli disciplinati nelle presenti Condizioni Generali d’Acquisto, ivi compreso il diritto al risarcimento del danno dallo stesso eventualmente sofferto. Qualora il Fornitore non provveda entro 15 giorni dalla richiesta dell'Acquirente all'eliminazione dei vizi e/o difformità suddetti, l'Acquirente avrà facoltà di provvedere direttamente o a mezzo terzi, senza obbligo di ulteriori avvisi, addebitando al Fornitore tutti gli oneri relativi. La medesima garanzia vale per pezzi di ricambio.

14) RICAMBI
14.1 Dovrà essere fornito dal Fornitore un elenco quotato dei ricambi di tutte le parti fornite.
14.2 Il Fornitore si impegna ad informare immediatamente della cessazione della produzione per i suddetti pezzi di ricambio e si impegna comunque a garantire la disponibilità degli stessi per 5 anni dalla comunicazione di cessazione della produzione.
14.3 Le informazioni relative ai ricambi devono comprendere tutti i dati necessari per permettere all’Acquirente l’acquisto diretto c/o le imprese produttrici i componenti, fatto salvo per le parti di costruzione o know-how del Fornitore.

15) PROPRIETÀ INDUSTRIALE
15.1 Il Fornitore è tenuto a garantire che i Prodotti e la relativa documentazione fornita all'Acquirente in base all'Ordine d'Acquisto emesso non violino alcun brevetto, diritto d'autore o altro diritto di proprietà intellettuale o industriale di terzi e che nessuna azione legale per contraffazione di tali diritti e/o brevetti, relativa ai Prodotti ordinati, è pendente davanti a qualsiasi giudice. Inoltre il Fornitore manterrà indenne l'Acquirente da qualsiasi danno ad esso derivante da rivendicazioni di terzi asserenti tale contraffazione o violazione e interverrà nelle azioni promosse contro l’Acquirente assumendone la posizione giudiziale con estromissione dell’Acquirente ai sensi e per gli effetti dell’art.108 c.p.c.
15.2 I risultati di tutta L’attività  eseguita dal Fornitore e/o dai suoi subfornitori o subappaltatori per l’Acquirente, in esecuzione dell’Ordine di Acquisto, compresi in via esemplificativa e non esaustiva tutte Ie informazioni, i dati, Ie relazioni, gli appunti di lavoro, i disegni, la creatività, i progetti, le analisi sviluppate o predisposte dal Fornitore e/o dai suoi subfornitori o subappaltatori in connessione con l’Ordine di Acquisto, eventuali nuovi brevetti, design o altro, saranno di esclusiva proprietà dell’Acquirente.

16) RISERVATEZZA
16.1 Qualsiasi disegno, progetto, documento o informazione tecnica ed ogni altra informazione trasmessa o comunicata al Fornitore, e questi eventualmente ai suoi subfornitori o subappaltatori, resta di esclusiva titolarità dell'Acquirente e, salvo diverso accordo stabilito tra le Parti, non potrà essere utilizzata dal Fornitore ed dai suoi subfornitori o subappaltatori per scopi non afferenti all'Ordine d’Acquisto commissionatogli dall'Acquirente. In particolare, tali informazioni non potranno essere utilizzate dal Fornitore, e dai suoi subfornitori o subappaltatori, copiate o riprodotte, trasmesse, comunicate o divulgate a terzi, senza il preventivo consenso scritto dell'Acquirente.
16.2 Il Fornitore ed i suoi subfornitori o subappaltatori s'impegnano altresì a non vendere a terzi prodotti costruiti sulla base di tali documenti tecnici nonché a limitare la fabbricazione degli stessi ai quantitativi riportati nell'Ordine d’Acquisto e a distruggere gli eventuali scarti. L’Acquirente ha il diritto di utilizzare la documentazione relativa ai Prodotti, di copiarla, tradurla e modificarla, senza alcuna spesa aggiuntiva, al fine di inserirla nei propri manuali d’uso e documentazione.

17) TRATTAMENTO DATI PERSONALI
L’Acquirente si impegna ai dell’UE 2016/679 a trattare i dati solo per le finalità legali contrattuali e fiscali mediante incaricati interni(personale amministrativo, dirigenti) e a comunicare i dati solo se ciò sia necessario a tali finalità. In qualsiasi momento potrà far valere i diritti di cui all’UE 2016/679 rivolgendosi al Titolare del trattamento dei dati, illycaffè S.p.A.. Si veda comunque informativa completa in allegato.

18) DIVIETO DI PUBBLICITÀ
Al Fornitore e/o ai suoi subfornitori o subappaltatori è fatto assoluto divieto di fare qualsiasi pubblicità che faccia riferimento a forniture commissionategli dall'Acquirente, inclusa l’esistenza della relazione alla fornitura dei Prodotti, salvo eventuali deroghe concesse dall'Acquirente a suo insindacabile giudizio.

19) CESSIONE DEI CREDITI
Gli Ordini d’Acquisto emessi dall'Acquirente e i crediti da essi derivanti non sono cedibili a terzi, salvo esplicito benestare scritto dell'Acquirente.

20) RISOLUZIONE
Le presenti Condizioni Generali di Acquisto potranno essere risolte automaticamente ai sensi e per gli effetti dell’art.1456 del Codice Civile, nei seguenti casi:

  1. dall’Acquirente, se il Fornitore e/o il suo subfornitore o subappaltatore fosse inadempiente a una qualsiasi delle clausole contenute nelle Condizioni Generali d’Acquisto o nell’Ordine di Acquisto.
  2. dall’Acquirente se il Fornitore e/o il suo subfornitore o subappaltatore venisse acquisito, anche per una quota di minoranza, da un concorrente dell’Acquirente;
  3. da una delle Parti se l’altra Parte cessasse, anche solo di fatto la propria attività;
  4. da una delle Parti se l’altra Parte venisse assoggettata a procedure concorsuali di qualsiasi tipo.

21) CODICE ETICO E MODELLO ORGANIZZATIVO
Il Fornitore e/o i suoi subfornitori o subappaltatori dichiarano di aver preso visione del Codice Etico e del Modello Organizzativo dell’Acquirente, pubblicati sul sito web www.illy.com/codiceetico e di ben conoscere tali documenti, impegnandosi a rispettarli.

22) LEGGE APPLICABILE
Le presenti Condizioni Generali di Acquisto sono regolate dalla Legge italiana.

23) CONTROVERSIE
Per eventuali controversie che dovessero insorgere in relazione alle presenti Condizioni Generali di Acquisto ed a ogni eventuale Ordine di Acquisto, le Parti riconoscono l’esclusiva competenza dell’Autorità Ordinaria del Foro di Trieste.